venerdì 8 marzo 2013

8 Marzo...Festa delle Donne

Oggi è l'8 Marzo, Festa delle Donne. Nasce per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, sia le discriminazioni e le violenze cui esse sono ancora fatte oggetto in molte parti del mondo. Questa celebrazione si è tenuta per la prima volta negli Stati Uniti nel 1909, e in Italia nel 1922.
Negli anni però questa festa ha perso il suo valore ed è diventata una festa prettamente commerciale. Siamo donne tutto l'anno, Vogliamo rispetto sempre!!

Vorrei ringraziare Maria Antonietta Sechi che mi ha fatto scoprire questa bellissima poesia tratta dal suo Blog NEROSUBIANCO ...Appunti di Viaggio...



8 Marzo...è festa??


Non spendete sorrisi
lasciate che,
dall'albero,
raggiera di mimose
illumini
il ricordo di quelle donne
figlie, madri, sorelle, spose,
immolate sugli altari
dei loro e nostri diritti esistenziali.
Mai paura esternarono
in lotta di riscatto
di umana considerazione,
liberazione cercarono
da atavica oppressione,
da quel di Eva ,
sconsiderato animale,
da uso e resa
al servizio di un padrone.
l'otto Marzo
è un giorno di commemorazione
riconosciuta giornata internazionale
dei diritti acquisiti ,
sulla carta,
da noi civili donne.
C'è poco da festeggiare!!
ardua è ancor la strada del nostro andare.
Son morsi di serpenti al cuore
violenti atti e di ogni sorta
silenti o ecclattanti abusi
spesso legittimati da costumi, religioni, usi
Restituiamo dignità a questo giorno,
da consumistica usanza reso vano
e all'uomo che con una mimosa in mano
ci dirà “ ti amo”
ricordiamogli che
siamo donne tutto l'anno.


La Festa della Donna nella Storia...
Si dice che tutto iniziò quando nel 1908 le operaie dell'industria tessile Cotton iniziarono a scioperare per le terribili condizioni di lavoro. Il proprietario,stanco della mancata produttività e non volendo riconoscere alle operaie i loro diritti, bloccò tutte le porte della fabbrica.Un grosso incendio divampò all'interno della fabbrica e le donne operaie prigioniere ne furono travolte. 129 di loro morirono arse dalle fiamme. In seguito questa data fu proposta come giornata di lotta internazionale, a favore delle donne, da Rosa Luxemburgo, proprio in ricordo della tragedia. In seguito, con il diffondersi e il moltiplicarsi delle iniziative, che vedevano come protagoniste le rivendicazioni femminili in merito al lavoro e alla condizione sociale, la data dell' 8 Marzo assunse un'importanza mondiale,diventando, grazie alle associazioni femministe, il simbolo delle ingiustizie che la donna dovette subire nel corso dei secoli, ma anche il punto di partenza per il proprio riscatto.

6 commenti:

  1. E' vero, ora è una festa commerciale, ma tantè che accettarla non fa male, ovvio senza dimenticare la data cosa rappresenta. buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  2. Ha un valore così grande questo giorno, che non si può ignorare. Bellissima poesia :) Auguri :)

    RispondiElimina
  3. Grazie per l'iscrizione! =)
    Buona serata! ♥

    RispondiElimina
  4. ciao complimenti per il blog!!!
    ti ho conosciuta grazie all'iniziativa di monnalisa style!!!
    nuova fallower..
    se ti va passa da me
    http://casa-dolcecasa.blogspot.it/2013/02/fai-conoscere-il-tuo-blog.html

    RispondiElimina
  5. Ciao!
    Se passi nel mio blog, c'è un premio che ti aspetta!! =)
    A presto.

    RispondiElimina

Dimmi la tua idea!! Lascia un commento...

Visualizzazioni totali

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...