lunedì 25 febbraio 2013

Iniziativa "Fai sentire la tua Voce"! BASTA Violenza contro le Donne!!

Inizio citando le parole di una grande attrice, autrice e presentatrice : Luciana Lettizzetto.

Sul palco di Sanremo nella puntata del 14 febbraio 2013 disse :
“In Italia in media ogni due o tre giorni un uomo uccide una donna, compagna, figlia, amante, sorella, ex.

Magari in famiglia. Perché non è che la famiglia sia sempre, per forza, quel luogo magico in cui tutto è amore.

La uccide perché la considera una sua proprietà. Perché non concepisce che una donna appartenga a se stessa, sia libera di vivere come vuole lei e persino di innamorarsi di un altro.. E noi che siamo ingenue spesso scambiamo tutto per amore, ma l’amore con la violenza e le botte non c’entrano un tubo. L’amore, con gli schiaffi e i pugni c’entra come la libertà con la prigione. Noi a Torino, che risentiamo della nobiltà reale, diciamo che è come passare dal risotto alla merda.

Un uomo che ci mena non ci ama. Mettiamocelo in testa. Salviamolo nell’hard disk. Vogliamo credere che ci ami? Bene. Allora ci ama MALE. Non è questo l’amore. Un uomo che ci picchia è uno stronzo. Sempre. E dobbiamo capirlo subito. Al primo schiaffo. Perché tanto arriverà anche il secondo, e poi un terzo e un quarto. L’amore rende felici e riempie il cuore, non rompe costole e non lascia lividi sulla faccia…Pensiamo mica di avere sette vite come i gatti.? No. Ne abbiamo una sola. Non buttiamola via.”
È proprio vero ! Non abbiamo sette vite ! Quindi perché rovinarci la nostra unica vita per colpa di un uomo?
Negli ultimi 20 anni la percentuale di donne tra le vittime di omicidio è aumentata dall'11 al 25%. E i dati dicono che la maggior parte delle violenze è preceduta da intimidazioni. Anche dopo ripetute denuncie alle autorità competenti molte donne non ce l’hanno fatta. Un caso clamoroso riguarda Antonella Multari uccisa con 40 coltellate da Luca Delfino nell’agosto 2007 dopo essere stata perseguitata per mesi. 16 anni e otto mesi la pena per Luca Delfino .Una pena esigua poichè riconosciuto “semi-infermo di mente” e sottoposto su richiesta al “rito abbreviato” che prevede dalla nostra Legge uno sconto di un terzo della pena. Nel frattempo un’assoluzione per “insufficienza di prove” per l’omicidio di un’altra ex: Luciana Biggi per il cui delitto quindi non c’è un colpevole.
Risale al 2009 la legge contro lo stalking. Due  anni dopo l’omicidio di Antonella, troppo tardi!  Troppo tardi anche per tutte le altre donne che come lei sono state uccise da uomini che le perseguitavano!
Sono talmente tanti i casi di violenza e omicidi alle donne che si parla di femminicidio! La violenza domestica  è la prima causa di morte nel mondo per le donne tra i 16 e i 44 anni: più degli incidenti stradali, più delle malattie!
Fortunatamente negli ultimi anni questo tema viene sempre più spesso affrontato anziché nascosto come in passato.
Parlare ,scrivere e affrontare questo tema così delicato aiuta a capire meglio quello che succede davvero nel mondo e che non dovrà più accadere perché anche noi abbiamo dei diritti, non solo come DONNE  ma come ESSERI UMANI!
Proprio per questo vi invito a dire NO ALLA VIOLENZA CONTRO LE  DONNE!!  
 Propongo un‘iniziativa alle blogger come me per dire la vostra e condividerla con più persone possibili!!
Per partecipare seguite questi semplici passi:
  1. Inserite il vostro blog cliccando sul pulsante sotto add your link o se non ci riuscite lasciando un commento  con l'URL (lo inserirò io); 
  2. Invitate i 3 blog che più vi piacciono ad aderire all’iniziativa lasciando loro un commento;
  3. Condividete l’iniziativa sul vostro blog inserendo questa immagine, simbolo della lotta alla violenza sulle donne e scrivendo il vostro pensiero in merito!


FAI SENTIRE LA TUA VOCE, LA TUA INDIGNAZIONE !!
BASTA!!! NO ALLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE!!




88 commenti:

  1. "..e noi che siamo ingenue spesso scambiamo tutto per amore" Purtroppo non c'è niente di più vero. La donna che ama è disposta ad accettare tutto, anche l'inaccettabile, ma la prima forma di amore in questi casi dovrebbe essere rivolta a noi stesse. La violenza è ingiustificabile! Sempre e comunque! Non c'è scusa o compromesso che regga!

    Tra i vari interessanti e utilissimi post presenti sul blog trovo questa iniziativa particolarmente importante. Partecipo e la condivido con i miei followers con immenso piacere! E colgo l'occasione anche per aprire un dibattito sul medesimo tema anche sul mio forum. Grazie ancora ad Alessandra! :*

    Staff xyraMakeup

    http://xyramakeup.blogspot.com
    http://xyramakeup.forumfree.it
    Twitter @xyraMakeup

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://xyramakeup.blogspot.it/2013/02/iniziativa-fai-sentire-la-tua-voce.html

      http://xyramakeup.forumfree.it/?t=65119424

      Elimina
  2. partecipo sperando il tam tam aiuti tante donne a prendere coscienza di cio' che gli sta' accadendo e salvarle dall'inferno..il loro inferno personale che nemmeno vedono.....

    RispondiElimina
  3. Partecipo perchè è un'iniziativa lodevole. La violenza non ha giustificazioni di sorta e voglio ricordare che la violenza non è solo quella fisica, perchè con le parole molto spesso si compie la più sottile delle violenze.
    ilmondodirina.blogspo.it

    RispondiElimina
  4. Grazie del tuo post dedicato a tutte noi. Ely

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo dobbiamo a tutte le donne che sono state uccise,violentate fisicamente e psicologicamente da pseudo-uomini. A tutte quelle Donne che hanno lottato,denunciato, ma non ce l'hanno fatta perchè poco protette dalle leggi e dallo stato!

      Elimina
  5. un'iniziativa importantissima, l'ho vista sul blog di "La borsa di Mary Poppins" e ho deciso di aderire!
    mi unisco alle tue followers e ti aspetto, se ti va, sul mio blog.
    a presto,
    Titty.

    RispondiElimina
  6. partecipo volentieri!ho gia' inviato su google il post.

    RispondiElimina
  7. grazie...Spero che con le vostre condivisioni possiamo crescere sempre di più!!

    RispondiElimina
  8. appena iscritta!
    condiviso su g+ e nn appena posso condivido nel blog.......aiutiamoci da sole....perchè lo stato non ci protegge.....nessuna pena esemplare....nessuna protezione......che tristezza.....

    RispondiElimina
  9. Partecipo anch'io a questa tua iniziativa.
    Pubblicherò un post nei prossimi giorni!

    P.S. Ho notato che nel tuo blog prima di lasciare un commento occorre digitare quelle fastidiosissime parole di verifica. Per toglierle trovi tutte le istruzioni in questo mio post.

    RispondiElimina
  10. ciao, partecipo a questa iniziativa, grazie Barbara

    RispondiElimina
  11. Ciao condivido anche io questa iniziativa molto importante per noi donne, affinché possa essere di sprono a tutte quelle donne che non hanno il coraggio o la forza di denunciare anche il proprio padre o marito.
    Un abbraccio e complimenti per l'iniziativa.
    Giovanna

    RispondiElimina
  12. ciao, mi sono aggiunta ai tuoi lettori...e condivido la tua iniziativa. Se ti va passa a trovarmi.
    Un abbraccio a presto e complimenti per quest'iniziativa.

    RispondiElimina
  13. Partecipo volentierissimo!! Un bascio!

    RispondiElimina
  14. partecipo volentieri...e come ho scritto:
    "perchè è da una donna che nasce un uomo"
    valeria

    RispondiElimina
  15. ciao io mi sono iscritta e dho postato sul mio blog poco fa
    http://fioredicollina.blogspot.it/2013/02/i-miei-acquisti-ed-iniziative-varie.html

    salutissimi
    p.s.: ma lo sai che hai le paroline di verifica....sono noiose nn le togli?

    RispondiElimina
  16. Ma, detto fra noi, considerate la legge sullo stalking un'aiuto? Io no e vi spiego il perchè. Anche con le denunce, nessuna autorità si muove. Infatti, molte donne muoiono anche e soprattutto dopo aver denunciato. Non si può aspettare che la donna muoia, ma pare che sia l'unico modo per mettere 'in galera' o condannare lo stalker (come per un qualsiasi altro caso, se si sa chi è il colpevole), e allora, a cosa serve questa legge? Non vedo altro modo se non cominciare a comunicare il rispetto per le donne - e qualsiasi altro individuo - fin da piccoli. Un padre che insegna ad un figlio ad essere 'conquistatore e casanova', non è educarlo al rispetto verso le donne... Questa legge non ci salverà fino in fondo, basta vedere quante ne sono morte, non quante se ne sono salvate... potrebbe essere un deterrente, ma fino ad un certo punto. Purtroppo arriveremo ad un punto che questa legge diventerà una lama a doppio taglio, come lo è stata la prima legge sul divorzio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche se non l'ho specificato nel post anche io penso che la legge contro lo stalking non abbia risolto la situazione anzi,in alcuni casi, peggiorata. Il nostro futuro sarà l'educazione dei figli e delle nuove generazioni al rispetto della donna e in generale di qualsiasi essere vivente!!

      Elimina
  17. Ringrazio tutte per la partecipazione :) questa iniziativa nasce dalla volontà di diffondere un messaggio importante, LE DONNE NON SI TOCCANO!! BASTA VIOLENZA!
    Cmq ho eliminato le parole di verifica :) scusate l'inconveniente!!non ricordavo di averle abilitate!

    RispondiElimina
  18. Ciao cara, ho fatto il post. Grazie mille per questa stupenda occasione!

    RispondiElimina
  19. Prego...grazie a te x la partecipazione!!

    RispondiElimina
  20. ciao
    no alla violenza. Partecipo, mi unisco anch'io-

    http://robbyroby.blogspot.it/2013/03/iniziativa-fai-sentire-la-tua-voce.html

    RispondiElimina
  21. Ciao Alessandra,
    ho appena pubblicato un post per segnalare la tua iniziativa e ho realizzato un widget a tema
    Ciao,
    Iole

    RispondiElimina
  22. ho scoperto il blog grazie a Iole..
    come restare indifferenti davanti a questa tua iniziativa? Ringrazio di cuore chi si da da fare per questa battaglia..
    ho seguito il regolamento.. grazie ancora!

    RispondiElimina
  23. Pregevole iniziativa! Che ne dici:Ci seguiamo a vicenda? Fammi sapere! http://micolcirid.blogspot.it

    RispondiElimina
  24. Ciao ho scoperto dell'iniziativa grazie al blog di Iole..mi piace...partecipo anch'io facendo il post :)

    RispondiElimina
  25. Grandissima iniziativa!!!! ora vado a scrivere il post e a invitare amiche..
    Fabina
    makeupfabinamind.blogspot.it/

    RispondiElimina
  26. Questo tipo di iniziative sono tutte belle e si spera che anche possano servire a qualcosa comunque almeno ci si fa sentire ma, vorrei aggiungere una considerazione... violenza sulle donne ma si dovrebbe anche sensibilizzare l'educazione a non subire o fare violenza non come succede spesso che ragazzine anche di 12 anni picchino davanti all'indiffferenza generale degli adulti in strada altre coetanea solo perchè sole in quel momento mentre loro hanno fatto un branco....stessa cosa dicansi per i ragazzi contro i più deboli ecc. qui cosa si fa??? per il momento nulla solo grande disapprovazione, grandi parole ma la mamma che dovrebbe prendere provvedimenti dice ..chi mia figlia o figlio e non ha importanza se altri compagni l'hanno immortalato con il telefonino e messo sui social network... anche questa è violenza sulle donne e non solo perchè domani loro saranno donne e uomini e forti dell'esperienza senza che alcuno dica nulla lo continueranno a perpretare in un prossimo ma non lontano futuro.
    Scusate ma di questo se ne parla poco ed io sono una mamma e nonna.
    Buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Edvige , purtroppo è vero! Non dobbiamo preoccuparci solo della violenza sulle donne ma della violenza in generale ,fisica e psicologica, verso qualsiasi essere vivente. Negli ultimi anni si sente spesso parlare di bullismo, proprio perchè la violenza non riguarda solo gli adulti ma soprattutto gli adolescenti. Questi grazie anche alla tecnologia sono capaci di forme di violenza ben peggiori. Bisogna lottare anche per questo! Ma soprattutto insegnare alle generazioni future che non bisogna fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te!

      Elimina
  27. Ciao, come donna non potevo non condividere la tua iniziativa, l'ho messo sul mio blog.
    Ti seguo da adesso.

    RispondiElimina
  28. Quello che non riesco a concepire è che la legge sullo stalking (anche se approvata in Italia tardissimo) è come se non esistesse: le denunce fatte sembrano non servire a nulla, le forze dell'ordine non intervengono neanche se ti presenti in caserma con la faccia sanguinate.
    La vittima, poi, quando gli và bene, la portano in una struttura protetta, pari ad una prigione, dalla quale non può uscire perché altrimenti rischia la vita e il bastardo invece gira tranquillo come gli pare, LIBERO.
    Mi fà incazzare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa cosa fa arrabbiare anche me! Dobbiamo essere libere di uscire e fare ciò che vogliamo senza avere paura che un pazzo ci possa aggredire! Devono stare loro in gabbia non noi!

      Elimina
  29. Aderisco con convinzione a questa iniziativa, come a quelle precedenti: il silenzio e l'indifferenza non fanno che aggravare la situazione.

    RispondiElimina
  30. Io aderisco, anche perché trovo giustissimo che la voce di queste donne esca al di fuori di quelle quattro mura domestiche... O persino dopo che vengono uccise... E' ingusto...
    http://withoutloved.blogspot.it/

    RispondiElimina
  31. Mi unisco ai tuoi sostenitori, aggiungo un post sul mio blog sull'argomento e ho lasciato un commento sul blog di debby che mi ha invitato: è stasta una fantasica idea: COMPLIMENTI!!!
    E' ORA DI RIBELARVI E FARE SENTIRE LA VOSTRA VOCE:D
    Francesco di
    http://lericetteperfettedifrancesco.blogspot.it/

    RispondiElimina
  32. Aderisco pienamente! Ho appena postato il tuo post da me.
    Ele

    RispondiElimina
  33. Aderisco anche io, ho inserito il link, ma non mi pare di esserci riuscita. eccolo
    http://wwwraggomitolando.blogspot.it/2013/03/anche-in-cucina.html
    Grazie ottima iniziativa

    RispondiElimina
  34. Aderisco con grande orgoglio a questa iniziativa....troppe donne ogni anno muoiono a causa di uomini che travestono la loro possessione e la loro mania di controllo sulla donna da amore..perchè AMARE é RISPETTO....tutto ciò che non lo è non è amore...

    RispondiElimina
  35. Partecipo perchè è troppo importante,avevo fatto oggi un post per un femminicidio in Friuli successo sabato.Poi ho visto questo,ciaoooooo Olga

    http://olga1212.blogspot.it/

    http://miscellaneablogspotcom.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Olga , ho aggiunto i tuoi blog alla lista :)

      Elimina
  36. Hey ci sono! E spargerò la voce più possibile! un abbraccio. se ti va seguiamoci a vicenda, io inizio da subito e ti aspetto da me!

    RispondiElimina
  37. Ciao Ale, mi presento sono Roberta e sono decisamente dalla vostra parte!!! Io fui una di quelle e decisi di dire NO e NO x me e mio figlio ed oggi posso dire a nome di entrambi che siamo felici e sereni .
    Quindi donne dite no alla violenza, xkè voi siete esseri umani con il diritto della vita !!! Lottate senza timore.
    Un augurio a tutte sperando che troviate la forza x reagire e trovare tanta gioia, serenità e tanto ma tanto amore!!! un abbraccio sincero e caloroso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roberta! Tu sei un esempio per tutte le donne! Sei stata forte e hai avuto il coraggio di dire No ! Grazie.

      Elimina
  38. Ciao Ale fa nulla se l'ho detto a più di tre blogger? in realtà io stimo più persone! Fammi sapere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che va bene! anzi benissimo :) Grazie della tua partecipazione e condivisione!
      Un saluto
      Alessandra

      Elimina
  39. Partecipiamo anche noi Lunch Girls..
    Per la festa della donna inserirò un post al riguardo :)

    RispondiElimina
  40. Eccomi...una fra tante.L'argomento sta a cuore a tutte noi, per solidarietà, per aggregazione, per dire basta! Stringo tutte le donne del mondo in un grande abbraccio virtuale, mi sento piccola e impotente ma, il mio pensiero vola alto e tocca chiunque voglia ascoltare... ogni donna dovrebbe poter vivere con dignità la propria condizione di essere umano, senza la paura di dover pagare in prima persona, subendo le violenze compiute dall'uomo e dettate dall'ignoranza e dalla cattiva educazione.Magu dall'ignoranza

    RispondiElimina
  41. Partecipo molto volentieri a questa iniziativa!
    Ho già creato il post, pubblicato poi anche su facebook e twitter!!
    Forza ragazze facciamo sentire la nostra voce!! :)

    http://makeupeliza.blogspot.it/2013/03/fai-sentire-la-tua-voce-basta-violenza.html

    Eliza

    RispondiElimina
  42. ciao...ho conosciuto questa stupenda iniziativa tramite Marianna del blog innamorarte...partecipo anche io volentieri...ho già fatto il post e ora invito altre blogger...grazie...http://simonahobby.blogspot.it/

    RispondiElimina
  43. Ciao sono venuta a conoscenza dell'iniziativa attraverso il blog "simonahobby"..non è giusto morire per mano di chi dice di amarti,ancora oggi..aderisco volentieri..farò un post per questa iniziativa..grazie..a presto http://sottolalberodimelograno.blogspot.com/

    RispondiElimina
  44. Grazie Ragazze sono contenta che state aumentando sempre di più. Se non trovate il vostro blog nella lista contattatemi. Grazie ancora e MI RACCOMANDO! SEGUITECI ANCHE SU FACEBOOK! SCRIVETE ANCHE LI IL VOSTRO PENSIERO...FACCIAMOCI SENTIRE!!

    RispondiElimina
  45. Ciao Alessandra, la festa della donna non mi ha mai fatto impazzire, ma questo messaggio va assolutamente condiviso, e tutti i giorni dell'anno...
    Da oggi ti seguo anch'io, se hai voglia di passare a trovarmi
    http://filiefornelli.blogspot.it/

    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho già inserito il mio blog nel tuo elenco! ciao

      Elimina
  46. Ciao ^_^
    Aderito anch'io a questa importante iniziativa. STOP ALLA VIOLENZA!!
    Buona giornata
    Giusy
    http://giusylove.blogspot.it/

    RispondiElimina
  47. Anche noi aderiamo e diciamo NO alla Violenza sulle Donne!!!!Sia qui che su Facebook!

    Se ti va partecipa al nostro Link Party! :-D

    http://onlineonlove.blogspot.it/2013/03/1-online-link-party-conosciamoci.html

    Bacino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fatto! partecipo anch'io! ho già pubblicato il banner!

      Elimina
  48. Aderisco con tutto il cuore e ti seguo con gioia! Un abbraccio a te e a tutte le donne che aderiscono. Natasha

    RispondiElimina
  49. Ciao,
    eccomi! Ho ricevuto il messaggio lo condivido e lo diffondo.
    claudia
    http://casadimamma.blogspot.it/


    RispondiElimina
  50. Partecipiamo con piacere :)
    ferreggiando.blogspot.it

    RispondiElimina
  51. Un grazie Immenso a tutte per la vostra adesione!! Siamo UNITE!

    RispondiElimina
  52. partecipo con piacere, condivido su fb e google plus
    Carmen

    RispondiElimina
  53. Colgo la data di oggi come occasione per non dimenticare...

    RispondiElimina
  54. Iniziativa stupenda e meritevole alla quale aderisco con infinito piacere.
    Mi sono permessa di pubblicare un post al riguardo; rimandando, ovviamente, al tuo blog.
    Grazie!
    Lory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai fatto benissimo!!l'importante è condividere con tutti il nostro NO ALLA VIOLENZA!

      Elimina
  55. Partecipo a questa iniziativa con il cuore pieno di speranza, perchè la violenza contro le donne si manifesta a tutti i livelli anche quando non ce ne accorgiamo e non dobbiamo mai sottovalutare il rispetto verso noi stesse...
    a presto ;)
    mariel

    RispondiElimina
  56. Abbiamo partecipato con molta soddisfazione a questa inizativa.
    credo che tutte noi debbano farlo, solo così possiamo aiutarci a vicenda.
    Complimenti

    RispondiElimina
  57. Ciao,ho conosciuto per caso la tua iniziativa tramite dei blog che ho conosciuto tramite un'altra iniziativa a cui partecipo e sono iscritta.
    Ho il piacere di dirti che partecipo con molto piacere,essendo io una delle tante vittime che hanno subito violenza dall'uomo che amavo,e qui di seguito ti lascio il link del post che ho dedicato a questa cosa meravigliosa a cui hai dato vita.
    http://ilmondodiladyfantasya.blogspot.it/2013/05/no-alla-violenza-sulle-donne.html

    GRAZIE,Claudia

    RispondiElimina
  58. Anche io partecipo molto volentieri a questa iniziativa... con l'auspicio di non dover più sentire tristi notizie di cronaca ai danni di noi donne in tv, sui giornali, su internet...
    Noi donne dobbiamo lottare tutte unite... dobbiamo dire "Basta alla violenza sulle Donne" ed aiutare le tante donne vittime di violenza! Grazie
    il mio blog è:Cucina che passione di Antonella http://blog.giallozafferano.it/antonellaincucina/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della tua partecipazione...:)

      Elimina
    2. Ho Aperto la lista nuovamente e ho inserito il tuo blog!! Non dimenticare di inserire l'immagine sul tuo blog e se puoi scrivere cosa ne pensi!

      Elimina
  59. Ciao Alessandra,
    approfitto di questo tuo post per segnalare a te e a tutte le tue lettrici un utilissimo servizio per dire basta alle chiamate anonime degli stalker. Sto parlando di Whooming, al quale ho dedicato un post nel mio blog.

    RispondiElimina
  60. Grazie della segnalazione Iole...a breve condividerò il tuo post sulla mia pagina facebook "NO ALLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE"!

    RispondiElimina
  61. Fatto!!!! Grazie!
    biocosmesixte.blogspot.it

    RispondiElimina
  62. Anche io partecipo,appena fatto il post ti lascio il link ♥

    RispondiElimina
  63. Hey! I could have sworn I've been to this website before but after browsing
    through some of the post I realized it's new to me. Anyhow, I'm definitely happy
    I found it and I'll be book-marking and checking back frequently!


    Also visit my site just click the next document

    RispondiElimina
  64. Aderisco all'iniziativa
    www.semplicementedonne.com

    prelevato widget da iolecal

    RispondiElimina
  65. http://cocamideva-and-julypeg.blogspot.it/ aderiamo! w le donne!

    RispondiElimina
  66. Aderisco !!!!!!!
    http://sugarthreadly.blogspot.it/

    RispondiElimina
  67. complimenti per questa splendida iniziativa. Da supportare in ogni modo.
    http://www.cantantematrimoni.it/serenate-roma

    RispondiElimina

Dimmi la tua idea!! Lascia un commento...

Visualizzazioni totali

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...